CONCESSIONE, MEDIANTE FINANZA DI PROGETTO, AI SENSI DELL’ART. 183, COMMA 15, DEL D.LGS. N. 50/2016 E SS.MM.II., DELLA PROGETTAZIONE, DELLA REALIZZAZIONE DEI LAVORI DI RIPRISTINO ED AMPLIAMENTO E DELLA GESTIONE DELL’IMPIANTO SPORTIVO

Scheda di dettaglio

  • C.I.G.: 7162350E2F
  • Data acquisizione C.I.G.: 26.07.17
  • Periodo: 07.08.17 fino a 11.09.17
  • Denominazione Stazione Appaltante: Centrale Unica di Committenza (CUC) Accordo Consortile tra i Comuni di Acquarica del Capo e Presicce per le acquisizioni di beni, servizi e lavori - Ufficio periferico: Presicce
  • Codice Fiscale Stazione Appaltante: 81002870756
  • Estremi atto di affidamento: Determinazione n. 466 del 31/07/2017
  • Soglia: Affidamento sopra soglia
  • Modalità di scelta del contraente: 01-PROCEDURA APERTA
  • Gara deserta: No
  • Importo in Euro (€) di aggiudicazione: 0.00
  • Importo in Euro (€) delle somme liquidate: 0.00

Documenti e link

Determina a contrarre - documenti allegati:
Altri documenti allegati:
Documenti firmati digitalmente:

Chiarimenti

QUESITO 1 - poiché l'art.183 comma 15 per proposte attivate da privato richiede che per le stesse venga prodotto dal Aspirante Promotore tra i vari documenti il documento titolato: "la specificazione delle caratteristiche del servizio e della gestione ", che non compare tra i documenti della proposta e sul sito del Comune di Presicce.
Si chiede pertanto la messa a disposizione sul sito del precitato documento, riconoscendone sin da ora delle violazioni all'' art. 183 comma 15 , che qui si riporta per motivo d'ordine."..La proposta contiene un progetto di fattibilità, una bozza di convenzione, il piano economico‐finanziario asseverato da uno dei soggetti di cui al comma 9, primo periodo, e la specificazione delle caratteristiche del servizio e della gestione ...

"...La proposta è corredata dalle autodichiarazioni relative al possesso dei requisiti di cui al comma 17, dalla cauzione di cui all'articolo 103 [26], e dall'impegno a prestare una cauzione nella misura dell'importo di cui al comma 9, terzo periodo, nel caso di indizione di gara. "
La richiesta è motivata In quanto è praticamente impossibile formulare una OFERTA SERIA, poiché viziata da documenti in partenza previsti per legge e non messi a disposizione sul sito.

Vale la pena osservare inoltre che nel Bando ed Avviso pubblico, la parola " Esclusione" tra "causa di esclusione" e "pena. esclusione"essendo molte volte non riconducibilei alle cause tassative di esclusione di cui all' art. 83, comma 8, d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50
Tar Catania, sez. III, 2 febbraio 2017, n. 234 appare ben 60 volte, violando un principio di attrazione partecipativa per i PARTENARIATI PUBBLICI PRIVATI - Finanza di Progetto, che è una tipologia particolare di affidamento.

RISPOSTA 1 - La "specificazione delle caratteristiche del servizio e della gestione", presenti nella proposta del Promotore sono state pubblicate come richiesto.

Così come risulta dalla Deliberazione di Giunta Comunale n. 89 del 28.07.2017, con cui è stato riapprovato il progetto di fattibilità, la proposta del Promotore è costituita da tutti i documenti richiesti dall’art. 183, comma 15, del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., ivi compresi:
1. l’autodichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui all’art. 183, comma 17, del D.Lgs. n. 50/2016;
2. la garanzia di cui all’art. 93 del D.Lgs. n. 50/2016;
3. la dichiarazione di impegno alla costituzione di garanzia come previsto dall’art. 183 del D.Lgs. 50/2016 in caso di indizione di gara.

Le cause di esclusione contenute nel Bando e nel Disciplinare di Gara non sono poste in violazione dell’art. 83, comma 8, del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., in quanto previste in funzione delle disposizioni dettate dal medesimo D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii. e dalle altre disposizioni di legge vigenti a garanzia del corretto espletamento delle gare pubbliche.

QUESITO 2 - Con riferimento a Pagina 10 del Bando di Gara - Paragrafo “III. 2.2) Requisiti di ordine economico-finanziario e tecnico-professionale - mezzi di prova” lettera c) e d), la presente per un chiarimento su cosa si intende per “servizi affini a quello previsto per l'intervento” se si intendono i lavori pubblici coerentemente con il Tipo di procedura stabilito nel Bando (Pagina 2 - Paragrafo II. 1.2)) “Concessione di Lavori Pubblici” e più in generale con l’OGGETTO (Paragrafo II.) della concessione.

RISPOSTA 2 - Si intendono riferiti ai lavori pubblici in quanto bando di Concessione di Lavori Pubblici.

Dati riservati

Dati visibili esclusivamente agli utenti registrati del portale.

Atti e pubblicazioni

Torna su